Villaggio Ippocampo di mare, minaccia i genitori per denaro e loro chiamano la polizia

I genitori, esasperati dalle continue richieste e dalle aggressioni fisiche del figlio, già gravato dal provvedimento cautelare del divieto di avvicinamento all’abitazione dei familiari, avevano chiesto l’intervento della polizia

Lo scorso 25 gennaio, intorno alle 20:30, le volanti della polizia si sono recate presso il Villaggio Ippocampo di mare dove era stata segnalata una lite familiare violenta.

Giunti sul posto, gli agenti hanno notato un individuo, D.C. (classe1975), pregiudicato, che si allontanava precipitosamente a piedi in direzione di via San Francesco la Rena.

A richiedere l'intervento delle forze dell'ordine erano stati i genitori di D.C. che, dopo averli minacciati, li aveva aggrediti fisicamente e aveva distrutto suppellettili e mobili, in preda all’ira, perché si erano rifiutati di dargli del denaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli stessi genitori, esasperati dalle continue richieste e dalle aggressioni fisiche del figlio, già gravato dal provvedimento cautelare del divieto di avvicinamento all’abitazione dei familiari, avevano quindi chiesto l’intervento della polizia. L'uomo veniva rintracciato subito dopo dalla volante e arrestato per il reato di maltrattamenti in famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento