Villaggio Sant’Agata al buio: cabina elettrica distrutta dai ladri

Presa d'assalto e devastata dai ladri, una cabina elettrica che alimenta l'illuminazione pubblica di gran parte delle strade del quartiere Villaggio Sant'Agata

Presa d’assalto e devastata dai ladri, una cabina elettrica che alimenta l’illuminazione pubblica di gran parte delle strade del quartiere Villaggio Sant’Agata. Tre squadre di tecnici comunali e della Simei, ditta appaltatrice del servizio per conto del Comune, stanno effettuando gli interventi di emergenza e valutato l’entità del danno, che è particolarmente grave, tanto che intere zone dovranno rimanere senza luce per tre-quattro giorni, fino a quando non verranno completati i lavori.

E', infatti, necessario materiale speciale che è stato già richiesto all’Enel Sole e che costerà alle casse comunali circa sessantamila euro.

I ladri di rame hanno nuovamente colpito anche un’ampia parte di viale Bummacaro, a Librino, nello stesso punto laddove proprio qualche giorno addietro era stata riattivata dal Comune la fornitura pubblica di energia elettrica, dopo che per l’ennesima volta erano stati trafugati e sostituiti i cavi elettrici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


“Si illude chi tenta di fermare con rappresaglie incivili il nostro lavoro per dare legalità e dignità a queste zone della città che qualcuno vuole che rimangano al buio, forse per proseguire attività illecite. Non è possibile andare avanti così – ha detto il sindaco Stancanelli a conclusione di una riunione operativa convocata su questi fatti a Palazzo degli elefanti – E’ un’infinita tela di Penelope che costa tanto alla collettività e che i cittadini per primi devono interrompere denunciando gli autori di queste aggressioni al vivere civile. Ne parlerò con il Prefetto – ha aggiunto Stancanelli – e se necessario mi farò promotore di iniziative straordinarie perché le persone perbene di Villaggio Sant’Agata e Librino, che sono la larga maggioranza, non rimangano ancora in balìa di queste vili attentati che ormai sono una vera e propria emergenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento