Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Vince al gioco 11 mila euro ma tre pregiudicati lo rapinano: arrestati dalla polizia

L'episodio è accaduto lo scorso anno: gli agenti hanno identificato i rapinatori grazie a una attività di indagine che si avvalsa di testimonianze e dei filmati dei circuiti di sorveglianza

Sono stati identificati e arrestati i tre autori di una rapina avvenuto lo scorso 3 agosto 2020 ai danni di un uomo che aveva realizzato un'ingente vincita al gioco in una sala scommesse. Si tratta di tre pregiudicati: R. C. di 35 anni ; F. L. di 53 anni; C. P. R. di 47 anni, tutti di Catania. Il trio aveva pianificato ed effettuato il colpo dopo che uno di loro, all'interno della sala da gioco, aveva notato l'ingente vincita della vittima. Dopo aver incassato in contanti la somma vinta l'uomo si era recato verso casa quando è stato fermato da un individuo con il volto nascosto da un casco che gli ha detto di consegnarli il denaro: al suo rifiuto è stato preso a pugni e calci e rapinato.

Il malvivente, atteso da un complice a bordo di uno scooter, si è poi dileguato per le vie limitrofe facendo perdere le proprie tracce. Le indagini della polizia sono partite subito dopo la denuncia della vittima: fondamentali le immagini del sistema di video-sorveglianza del centro scommesse che hanno permesso di individuare un componente del trio dentro la sala scommesse. L'uomo aveva poi seguito la vittima subito dopo che aveva incassato la vincita e le telecamere hanno permesso di incastrare il secondo complice grazie allo scooter usato per la fuga. Il terzo complice è stato tradito da un vistoso tatuaggio immortalato dalle telecamere. Successivamente altri riscontri sono arrivati dalle utenze telefoniche utilizzate dalla banda. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vince al gioco 11 mila euro ma tre pregiudicati lo rapinano: arrestati dalla polizia

CataniaToday è in caricamento