Premiato per errore, cede la medaglia: Giorgio Torrisi ricevuto dal Sindaco

Il ragazzo di 10 anni, cintura nera di karate, era stato premiato per errore nel torneo Csain Edukarate al Palacannizzaro ma resosi conto dello sbaglio, ha subito ceduto la medaglia d'oro alla seconda classificata

Il sindaco Salvo Pogliese e l'assessore allo Sport Sergio Parisi hanno ricevuto nel Palazzo degli Elefanti il giovanissimo atleta Giorgio Torrisi, accompagnato dai familiari. Il ragazzo di 10 anni, cintura nera di karate con il maestro Dario Di Stefano, era stato premiato per errore come vincitore del recente torneo Csain Edukarate al Palacannizzaro ma resosi conto dello sbaglio, anche grazie al supporto dei genitori, ha subito ceduto la medaglia d'oro alla seconda classificata, Carlotta Bartolo.

IMG_20191228_121655-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ci tenevo a complimentarmi con Giorgio – ha detto il sindaco Pogliese - per il gesto di nobiltà che lo ha visto protagonista: i valori di lealtà e correttezza devono essere la colonna portante del nostro modo di agire e lo sport, in questo caso il karate, è importantissimo nel processo di formazione anche della coscienza civica dei nostri ragazzi”. Erano presenti all'incontro il delegato provinciale del Coni, Enzo Falzone, il maestro di karate Franco Filippello, co-organizzatore del torneo Edukarate, e al fianco di Giorgio, che frequenta la quinta elementare nella scuola Biscari-Cavour, la famiglia: il papà Antonio, la mamma Chiara De Melio, il fratellino Gioele.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Via Leopardi, carabinieri scoprono un "buco" che collegava una casa disabitata ad una banca

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento