Vìola il divieto di avvicinamento alla ex convivente: arrestato

I carabinieri di Belpasso hanno arrestato un 34enne del posto

I carabinieri di Belpasso hanno arrestato un 34enne del posto, in esecuzione di un provvedimento di aggravamento della misura cautelare emesso dal Gip del Tribunale di Catania. L’uomo è ritenuto responsabile di aver violato sistematicamente le prescrizioni del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex convivente, una coetanea anch’ella di Belpasso, attraverso delle condotte minacciose ed aggressive. Circostanze accertate puntualmente dai carabinieri che tramite un’informativa, recepita in toto dal giudice, hanno consentito l’arresto e la reclusione del persecutore nel carcere di Catania Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento