Acireale, donna picchiata dall'ex in un rifornimento di carburante

La vittima dell’aggressione, per le ferite riportate, è stata trasportata in ospedale con l'ambulanza ed ha ricevuto una prognosi di otto giorni

Ancora violenza sulle donne. Questa volta ad Acireale, presso un rifornimento di carburante. Il responsabile, L.R.A. è un 33enne pregiudicato arrestato per lesioni, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Quando sono intervenuti i poliziotti, infatti, l'uomo si è scagliato pure contro di loro con ferocia, tanto che è stato necessario richiedere i rinforzi con altri quattro agenti per immobilizzarlo.

La vittima dell’aggressione, per le ferite riportate è stata trasportata in ospedale con ambulanza e giudicata guaribile in otto giorni. La lite sarebbe scaturita dopo un tentativo di riprendere la relazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione a Librino, ladri piazzano bomba davanti a un tabacchi: un morto

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Operazione Thor, 23 omicidi di mafia commessi in 20 anni: 23 arresti

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

  • Assalto in banca con escavatore a Trecastagni: si cercano i ladri in fuga

  • Bomba davanti a distributore tabacchi, identificata la vittima: 19enne incensurato e studente

Torna su
CataniaToday è in caricamento