Picchia la moglie e i figli di due anni e di sei mesi, arrestato

Dagli accertamenti sono emersi diversi episodi di violenza da parte del 32enne nei confronti della moglie, che, nel settembre del 2014, è stata ustionata al volto con dello spirito e lasciata tutta la notte dolorante per le ferite riportate nel cortiletto di casa

Un marocchino di 32 anni è stato arrestato da personale della polizia giudiziaria della Procura di Catania per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e violenza sessuale aggravata.

L'uomo è accusato di avere aggredito la moglie, di 22 anni, e i loro figli minorenni di due anni e di sei mesi. Il provvedimento è stato emesso dal Gip Alessandro Ricciardolo su richiesta del procuratore aggiunto Marisa Scavo e del sostituto Marco Bisogni.

Le indagini sono state avviate dopo un rapporto inviato dai servizi sociali di Paternò alla Procura per i minorenni di Catania dalla quale emergeva una situazione particolarmente allarmante all'interno di quel nucleo familiare.

Dagli accertamenti emergevano diversi episodi di violenza da parte del 32enne nei confronti della moglie, che, nel settembre del 2014, è stata ustionata al volto con dello spirito e lasciata tutta la notte dolorante per le ferite riportate nel cortiletto di casa senza alcun tipo di assistenza. L'uomo dopo la notifica dell'ordinanza cautelare e' stato condotto nel carcere di Catania. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

Torna su
CataniaToday è in caricamento