Picchiavano e vessavano le proprie compagne, 2 arresti a Gravina

I Carabinieri di Gravina di Catania, in due distinti nuclei familiari, sono riusciti ad evidenziare l'inosservanza dei divieti imposti dall'Autorità Giudiziaria da parte di altrettanti soggetti già allontanati per maltrattamenti compiuti nei confronti delle rispettive compagne

I Carabinieri  di Gravina di Catania, in due distinti nuclei familiari, sono riusciti ad evidenziare l’inosservanza dei divieti imposti dall’Autorità Giudiziaria da parte di altrettanti soggetti già allontanati per maltrattamenti compiuti nei confronti delle rispettive compagne. Le informative prodotte dai militari sono state integralmente recepite dai magistrati inquirenti che hanno ritenuto opportuno inasprire le misure cautelari ordinando l’arresto di un 30enne, di Catania con alle spalle diversi “atti persecutori” commessi nei confronti di una donna di 25 anni, e di un 45enne di Tremestieri Etneo colpevole di “maltrattamenti in famiglia e lesioni personali” ai danni di una36enne. Gli arrestati sono stati entrambi reclusi nei rispettivi domicili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento