Ex convivente violenta donna 35enne a Biancavilla con due bimbi in casa

La donna, trasportata all’Ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Biancavilla, è stata visitata dai medici del pronto soccorso che hanno confermato il rapporto intimo per la presenza di liquido seminale

Una donna di 35 anni ha subito violenza da parte del proprio ex che si è introdotto nella stanza da letto dell'ex convivente con la forza costringendola ad un rapporto sessuale. Il fatto è avvenuto ieri a Biancavilla, in contrada Pozzillo. Al momento dell'aggressione erano in casa anche i due figli piccoli della donna, di 5 e 7 anni, di cui il primo figlio dell'uomo, e per fortuna dormivano in un'altra stanza al momento dello stupro.

 

La donna, trasportata all’Ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Biancavilla, è stata visitata dai medici del pronto soccorso che, tramite specifico esame, hanno confermato il rapporto intimo per la presenza di liquido seminale. L’arrestato è stato condotto nella sua abitazione di Priolo Gargallo agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento