rotate-mobile
Cronaca

Condannato per stupro il titolare di un pub del centro storico

Dopo il suo arresto, l'uomo aveva ammesso il tentativo di rapina proclamandosi invece innocente in merito all'accusa di stupro. Il Gup di Catania, Maria Paola Cosentino, ha emesso la sentenza di condanna disponendo la sostituzione della custodia in carcere con quella degli arresti domiciliari

Aveva tentato di rapinare e violentare una ragazza di Tremestieri etneo. Il fatto era avvenuto lo scorso 6 gennaio e, ieri, è arrivata la condanna a quattro anni e mezzo di reclusione, oltre che il risarcimento della parte civile.

L'autore del reato è il titolare di un pub catanese del centro storico. L'uomo si era introdotto nel garage di uno stabile della zona residenziale di Tremestieri e aveva prima cercato di rapinare la ragazza e, poi, aveva cercato di violentarla.

Dopo il suo arresto, l'uomo aveva ammesso il tentativo di rapina proclamandosi invece innocente in merito all'accusa di stupro. Il Gup di Catania, Maria Paola Cosentino, ha emesso la sentenza di condanna disponendo la sostituzione della custodia in carcere con quella degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato per stupro il titolare di un pub del centro storico

CataniaToday è in caricamento