Violenza sessuale di gruppo dopo una serata in discoteca, due arresti

L’attività d’indagine è stata avviata a seguito della querela presentata dalla persona offesa, che ha dichiarato di essere stata vittima di una violenza sessuale, avvenuta nel parcheggio di una nota discoteca estiva catanese nel mese di luglio

La Procura di Catania ha condotto indagini, delegate alla compagnia dei carabinieri di Acireale, a conclusione delle quali i militari dell’Arma hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Catania, nei confronti di due persone di Acireale, ritenuti responsabili del reato di violenza sessuale di gruppo.

L’attività d’indagine è stata avviata a seguito della querela presentata dalla persona offesa, che ha dichiarato di essere stata vittima di una violenza sessuale, avvenuta nel parcheggio di una nota discoteca estiva catanese nel mese di luglio. Gli accertamenti investigativi, immediatamente avviati, hanno permesso di ricostruire l’accaduto e di riscontrare la veridicità di quanto denunciato dalla giovane ragazza.

Quest’ultima, infatti, avvicinata nel corso della serata da un conoscente di Acireale, è stata accompagnata presso il parcheggio della discoteca con l’espediente di essere riaccompagnata a casa e, una volta salita a bordo dell’autovettura di uno degli indagati, ha subìto la violenza sessuale poi denunciata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le attività tecniche di intercettazione telefonica ed ambientale, nonché le testimonianze rese dalle persone informate sui fatti, alcune delle quali presenti in discoteca al momento dell’accadimento dei fatti, hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei confronti degli odierni indagati in ordine al reato contestato. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, pertanto, gli arrestati sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Catania “Piazza Lanza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento