Violentata dopo una serata in discoteca: i tre accusati restano in carcere

Uno di loro ha anche ripreso la scena col telefonino e il filmato è agli atti dell'inchiesta. I tre catanesi di 34, 32 e 23 anni fermati domenica scorsa dai carabinieri hanno ricevuto la convalida dell'arresto

Restano in carcere i tre catanesi di 34, 32 e 23 anni fermati domenica scorsa dai carabinieri dopo avere violentato una 25enne della provincia etnea all'uscita da una serata in discoteca a Catania. Lo ha deciso il Gip che  cheha convalidato il provvedimento e, accogliendo la richiesta della Procura, ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Dovevano accompagnarla a casa dopo una serata in discoteca: 25enne violentata

I reati ipotizzati sono la violenza sessuale continuata aggravata dall'avere agito in gruppo. Durante l'interrogatorio di convalidadel fermo i tre hanno parlato di rapporti consenzienti con la vittima, che era ubriaca. Uno di loro ha anche ripreso la scena col proprio telefonino, e il filmato è agli atti dell'inchiesta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento