rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Polizia

Violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia: in manette 53enne

La moglie dell'uomo logorata dalle continue aggressioni e minacce ha presentato formale denuncia alla polizia

Lo scorso 13 gennaio, gli agenti del commissariato centrale hanno eseguito l'ordinanza applicativa di misura cautelare del Tribunale di Catania – sezione GIP nei confronti di S. R. di anni 53, perché responsabile di violenza sessuale e lesioni personali nei confronti della propria moglie e anche maltrattamenti in famiglia in danno della stessa e della propria figlia minorenne. L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso il carcere di Piazza Lanza. Nello specifico, la vittima, esasperata e logorata dalle continue violenze e maltrattamenti subiti nel tempo ad opera del proprio coniuge, ha presentato formale denuncia. Con la dovuta celerità, instaurando un rapporto di fiducia e collaborazione con le vittime, sono stati svolti approfonditi accertamenti di polizia giudiziaria e acquisiti elementi probatori tali da fornire all'Autorità giudiziaria un quadro accusatorio completo sulle condotte poste in essere dall'arrestato. In particolar modo è emerso che le vittime, nel corso di quest'ultimi anni, sono state oggetto di ingiurie, prevaricazioni, umiliazioni, violenze, aggressioni fisiche e minacce, circostanze queste che hanno reso la vita familiare insostenibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia: in manette 53enne

CataniaToday è in caricamento