Vizzini, messa in sicurezza e consolidamento piazza De Gasperi

Partiranno a breve i lavori che verranno eseguiti grazie all'intervento della Regione per un importo di 585 mila euro

Dopo dieci anni di attesa si interviene a Vizzini, nel Catanese, per il consolidamento di piazza De Gasperi, interessata dal cedimento del muro di sostegno in pietra che ne ha messo a rischio la sicurezza complessiva e l’incolumità dei residenti. Partiranno infatti a giorni i lavori che verranno eseguiti dall’impresa Aveni di Barcellona Pozzo di Gotto per un importo di 585 mila euro. A darne notizia il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, in veste di commissario di governo contro il dissesto idrogeologico nell’Isola. L’obiettivo complessivo è quello di realizzare una serie di opere per mitigare gli effetti dei fenomeni di dissesto che hanno causato i primi crolli già nel 2008 e ai quali oggi si pone rimedio con la costruzione di un muro in cemento armato che sostituirà quello esistente in pietra, inadatto a sostenere le spinte che provengono da monte. La struttura, che avrà un altezza tra i quattro e i sei metri, poggerà su fondazioni indirette, costituite da paratie di pali disposti a fila singola, in modo da consentire il naturale deflusso delle acque sotterranee verso valle. La realizzazione della struttura metterà in sicurezza anche l’area attigua del monastero della Santissima Annunziata e la percorribilità della strada che costeggia la piazza e che la separa dal borgo artigiano ‘A Cunziria’, sorto tra il ‘700 e l’800 e luogo di ambientazione della novella “Cavalleria rusticana” dello scrittore Giovanni Verga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento