Volanti intervengono per una lite ma trovano armi e munizioni da guerra

Le volanti della polizia sono intervenute presso un’abitazione in una via centrale di Catania, dove era stata segnalata una lite in atto tra una donna e suo figlio

Nella mattinata di sabato, le volanti della polizia sono intervenute presso un’abitazione in una via centrale di Catania, dove era stata segnalata una lite in atto tra una donna e suo figlio. Giunti sul posto, gli agenti hanno preso contatti con la richiedente la quale ha riferito di essere stata aggredita dal figlio per futili motivi. L’uomo, invece, riferiva che la madre era solita inscenare liti, diverbi e aggressioni per futili motivi, così come avvenuto in passato anche con l’altra figlia. I poliziotti effettuavano un attento controllo dentro le abitazioni di entrambi i soggetti, contigue l’una all’altra. Ed è stato così che, a seguito di perquisizione nell’appartamento in uso all’uomo, sono stati trovati e sequestrati una baionetta militare, un proiettile calibro 6,35, nove bossoli per arma lunga calibro 7,62 e un bossolo per arma lunga trasformato in accendino, tutti, a dire di G.S., appartenenti al defunto nonno. Tutte le armi sono state sequestrate e, debitamente “repertate” messe a disposizione della competente Autorità giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento