"Regolare il volantinaggio": proposta per rendere più pulita la città

Pulizia e decoro urbano. Queste le parole d'ordine che hanno portato alla votazione nel consiglio della quintà municipalità della mozione riguardante la distribuzione in città dei volantini. "Lo spargimento di fogli comporta un aggravio di spese per la loro raccolta, bisogna utilizzare apposite cassette"

Pulizia e decoro urbano. Queste le parole d'ordine che hanno portato alla votazione nel consiglio della quintà municipalità della mozione riguardante la distribuzione in città dei volantini. La richiesta avanzata dai consiglieri Anastasi, Tasco e Mascali, firmatari della mozione, è quella di regolarizzare la pratica diffusa del volantinaggio.

"Il volantinaggio va fatto - precisa Anastasi - ma occorre evitare un uso smodato della pratica che porta spesso a riempire e sporcare strade, piazze e vie della città, oltre che all'abitudine di depositare i vari deplian presso il parabrezza delle vetture". Più rigore quindi per garantire pulizia. Ma in che modo? "L'amministrazione deve emettere un'ordinanza con la quale i vigili urbani - precisa Anastasi - abbiano il potere di eseguire verbali a coloro che non rispettino le norme adeguate ad un volantinaggio decoroso e civile"

Le vie proposte per garantire l'operatività del servizio nel rispetto dell'ambiente sono due, come dichiarato dai consiglieri: l'utilizzo del metodo porta a porta da un lato, dall'altro l'utilizzo regolare delle cassette adibite ad accogliere la pubblicità in ogni casa. "Lo spargimento di fogli comporta un aggravio di spese per la loro raccolta. Non serve quindi sospendere un'attività importante che genera posti di lavoro, ma occorre regolarizzarla a dovere" conclude Anastasi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento