Ex centro commerciale Vulcania: il disagio dei residenti

Era il centro della movida catanese. Tante le attività commerciali che ospitava, dopo essere stato inaugurato nel 1980. Oggi i portoni chiusi e logori di quella che una volta era una promettente struttura non offrono altro che uno spettacolo pietoso

Era il centro della movida catanese. Tante le attività commerciali che ospitava, dopo essere stato inaugurato nel 1980. Stiamo parlando dell’ex centro commerciale Vulcania che, insieme a piazza Aldo Moro, concentrava attorno a sè tutte le aspettative economiche della città.

Oggi un'area, che potenzialmente potrebbe essere una piccola oasi racchiusa all'interno di un quartiere centrale della nostra città, giace trascurata ed abbandonata. Dopo aver visitato questo "mostro di cemento" - tempo fa - continuano le segnalazioni da parte di chi abita nei pressi di questa grande struttura fatiscente.

"E' un peccato che uno spazio del genere sia gestito in maniera tanto barbara - denuncia Antonio Fusco, residente - Vulcania è una struttura storica e purtroppo oggi semi abbandonata".

Nel parco, ad eccezione di una piccola "bambinopoli" copiosamente frequentata da giovanissimi, l'erba cresce alta, le panchine sono rotte e non di rado la zona è invasa da cani randagi. Non sono diverse le condizioni del centro "Vulcania": i portoni chiusi e logori di quella che una volta era una promettente struttura non offrono altro che uno spettacolo pietoso.

"Sarebbe opportuno - continua Fusco - restituirla ai cittadini ed ai ragazzi della città. L'amministrazione dovrebbe agire per rendere fruibili questi spazi al fine di restituirli alla cittadinanza, magari concedendoli ad enti privati o associazioni che riattivandoli ne curerebbero ogni particolare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento