Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Wind jet-Alitalia, Procura etnea chiede l'archiviazione dell'inchiesta

La compagnia aerea etnea ha evitato il fallimento grazie a un concordato preventivo e ha chiuso i voli il 12 agosto 2012: Wind Jet nell'udienza camerale, si è opposta e al termine il Gip si è riservato di decidere

La Procura di Catania ha chiesto l'archiviazione dell'inchiesta per tentativo di estorsione aperta sulla denuncia di Windjet, per presunte "condizioni vessatorie" a conclusione della fallita trattativa tra le due società.

La compagnia aerea etnea ha evitato il fallimento grazie a un concordato preventivo e ha chiuso i voli il 12 agosto 2012: Wind Jet nell'udienza camerale di oggi, si è opposta e al termine il Gip si è riservato di decidere. La decisione è attesa per la prossima settimana.

Sull'esito della trattativa c'erano pareri contrastanti: per Alitalia la compagnia aerea siciliana non aveva presentato i documenti chiesti sulla situazione patrimoniale e di bilancio; per Windjet era Cai che sperava di ottenere maggiori vantaggi, imponendo "condizioni vessatorie" e usando a pretesto la necessità di ricevere documentazione da terze parti. Contestazioni, quelle della compagnia low-cost etnea, che erano confluite in esposto presentato poi alla Procura di Catania che, dopo indagini e accertamenti, ha chiesto l'archiviazione delle accuse nei confronti di Alitalia. 

La Procura di Catania ha aperto anche un fascicolo parallelo su Windjet per verificare se sussistano reati nella gestione societaria e in particolare nella redazione della documentazione contabile. Quest'ultima inchiesta e' ancora pendente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Wind jet-Alitalia, Procura etnea chiede l'archiviazione dell'inchiesta

CataniaToday è in caricamento