Wind jet, ex dipendenti scrivono a Pulvirenti: notizie sul futuro?

E' la domanda rivolta al presidente della compagnia aerea, da 101 ex dipendenti che hanno comprato un'intera pagina del quotidiano La Sicilia per avere certezze sulla loro condizione

''Presidente Pulvirenti crede ancora nella Wind Jet? Perchè non riceviamo nessun aggiornamento sulla situazione adesso che la data delle prevista ripartenza, il 5 dicembre 2012, è passata da più di due mesi?''. E' la domanda rivolta al presidente della Windjet Antonino Pulvirenti, da 101 ex dipendenti che hanno comprato un'intera pagina del quotidiano La Sicilia per avere certezze sul futuro della compagnia aerea siciliana low cost ferma dal 12 agosto scorso e con 433 lavoratori in cassa integrazione.

Nella lettera gli ex dipendenti si rivolgono anche al governatore Rosario Crocetta chiedendogli se ''l'aiuto della Regione tramite l'Irfis ha delle fondamenta concrete'' e se "la fattibilità in tempi ragionevoli è un'utopia''.

Si rivolgono anche al presidente dell'Enac, Vito Riggio, per sapere se ''le nostra tratte verranno tutelate per aiutarci della ripartenza o sono gia' alla merce' delle compagnie concorrenti di certo non siciliane''. ''Nonostante tutto - concludono gli ex dipendenti - noi crediamo ancora che molto presto potremo tornare a volare e ad augurare ai nostri passeggeri un felice soggiorno, ringraziandoli per aver scelto Wind Jet, la nostra e la loro compagnia''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento