Wind Jet: imprenditori siciliani pronti a salvarla, ma la compagnia frena

La cordata di imprenditori siciliani che potrebbe salvarla, è pronta. Vorrebbe anche partecipare al tavolo di confronto a Roma. Ma Wind jet fa sapere che "saranno presenti soltanto ed esclusivamente istituzioni e parti sociali"

La situazione Wind Jet non trova ancora una soluzione. Eppure, la cordata di imprenditori siciliani che potrebbe salvarla, è pronta. A dirlo è proprio uno di loro, Roberto Corrao, medico specialista in medicina aeronautica e titolare di Aviomed.

"C'è un contatto con Wind Jet e siamo pronti ad un incontro anche questa notte". Gli imprenditori "made in Sicily", infatti, hanno proposto l'affitto per stralcio degli asset indispensabili alla ripresa immediata dei voli della compagnia in crisi economica.

"Noi siamo pronti e, se ci invitano, siamo disposti anche a partecipare al tavolo del ministero dello Sviluppo economico" annuncia Corrao, rivelando che "il gruppo di investitori disponibili si sta allargando".

"I tempi però - precisa Corrao - sono stretti: Wind Jet dovrà dirci se c'è veramente voglia di trattare per potere dire ai loro dipendenti qual è il loro futuro".

La società di Pulvirenti, però, appare "chiusa" nella ricerca di una soluzione. La compagnia, infatti, fa sapere che al tavolo di confronto a Roma saranno presenti soltanto ed esclusivamente istituzioni e parti sociali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento