Windjet, Adiconsum: "Salvare l'azienda e tutelare i lavoratori"

L'Adiconsum di Catania chiede la tutela dei consumatori in occasione dell'incontro che si terrà a Roma per discutere sul nuovo piano industriale di rinascita della Wind jet

"Si trovino soluzioni adeguate che tutelino l'occupazione ma che salvaguardino anche i consumatori e il loro diritto alla mobilità". Lo dice l'Adiconsum di Catania, in occasione dell'incontro che si terrà oggi, venerdì 14 settembre, alle 15, a Roma, per presentare al ministero dello Sviluppo Economico, delle Infrastrutture e dei Trasporti, il nuovo piano industriale per la rinascita della Wind jet, il vettore low-cost siciliano.

"I consumatori - dice l'associazione dei consumatori promossa dalla Cisl - hanno diritto al rimborso in caso di acquisto di pacchetti vacanze presso un'agenzia viaggio o presso un tour operator. L'eventuale fallimento di Wind Jet invece potrebbe comportare la perdita del costo del biglietto comprato direttamente on line, in quanto in questo caso i consumatori non sarebbero creditori privilegiati. Per avere informazioni, i consumatori possono rivolgersi nella nuova sede Adiconsum di via Etnea 55, mercoledì mattina dalle 10 alle 12; martedì e giovedì pomeriggio dalle 17 alle 19".

Per intervenire in casi come quello di Wind jet, l'Adiconsum è sempre più convinta che "è necessario istituire un fondo paritetico presso l'Enac alimentato con 0,50 cent a tratta a carico delle compagnie aeree, e tutelare così i passeggeri con un regolamento paritetico tra associazioni dei consumatori e associazioni imprenditoriali del volo e del turismo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria in viale Grimaldi, coinvolte almeno sei persone: due i morti

  • Sparatoria in viale Grimaldi, si scava nel mondo della droga per cercare il movente

  • Coronavirus, Musumeci firma nuova ordinanza: cosa cambia adesso in Sicilia

  • Cancro al colon-retto, nuova tecnologia per la diagnosi precoce

  • Dopo una festa alla Playa accusa i sintomi del Coronavirus, minorenne positivo in isolamento domiciliare

  • Aeroporto, hostess con febbre: attivata la procedura di biocontenimento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento