Zafferana, arrestato per tentata rapina ed estorsione: reati commessi nel 2014

L’uomo dovrà scontare la pena di 1 anno e 8 mesi di reclusione poiché ritenuto colpevole di tentata rapina ed estorsione

I carabinieri di Zafferana Etnea hanno arrestato Sebastiano Musumeci, 60enne, del luogo, su ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Catania. L’uomo dovrà scontare la pena di 1 anno e 8 mesi di reclusione poiché ritenuto colpevole di tentata rapina ed estorsione, reati commessi a Trecastagni il 15 marzo 2014. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato associato nel carcere di piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento