Zafferana Etnea, altissima percentuale raggiunta nella raccolta differenziata

Nella classifica “media” del 2017 (cioè sino al mese di novembre) la percentuale sale sino al 79,13%, seconda posizione dietro a Giardinello che vanta il 79,67%)

Zafferana Etnea è all’apice della classifica stilata dalla Regione Siciliana in riferimento ai dati diffusi dall’Ufficio Speciale per il monitoraggio e l’incremento della raccolta differenziata nei Comuni dell’isola. Il paese pedemontano, infatti, con la significativa percentuale nella raccolta differenziata del 77,12% nell’ultimo quadrimestre è preceduta solo da San Cono (77,14%) e Giardinello (PA) che vanta anch’esso un minimo vantaggio (77,77%).

Da rilevare come nella classifica “media” del 2017 (cioè sino al mese di novembre) la percentuale sale sino al 79,13%, seconda posizione dietro a Giardinello che vanta il 79,67%). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo fieri dei risultati raggiunti sinora –ha sottolineato il primo cittadino di Zafferana Etnea- e perseguiamo con convinzione l’obiettivo di raggiungere il massimo in termini percentuali in breve tempo. Se abbiamo ottenuto risultati così importanti nella raccolta differenziata è anche grazie alla Comunità che amministro e che ha dimostrato un alto senso civico, agli uffici comunali preposti ed alla ditta che espleta il servizio. Il nostro percorso virtuoso è stato costante, approdando ben presto ad una percentuale così alta e significativa. Zafferana Etnea si conferma un paese all’avanguardia nella gestione dell’ambiente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento