Zia Lisa, sequestrato "autosalone" abusivo di fronte il cimitero

Le vetture erano esposte in strada, senza assicurazione e in maniera abusiva

Un vero e proprio "autosalone" abusivo sulla strada e totalmente illegale. A smantellarlo gli agenti della polizia di Catania durante un controllo effettuato nella zona di Zia Lisa dinanzi il cimitero. Due uomini avevano occupato abusivamente parte della strada per esporre in vendita diverse auto, tutte prive di assicurazione e che intralciavano il traffico.

Sono stati quindi sanzionati per la mancanza dell'assicurazione e le autovettura lasciate in conto vendita sono state sequestrate giudizialmente. I gestori di detta attività abusiva sono stati altresì indagati per il reato di invasione di terreni e uno di questi, pluripregiudicato, anche per truffa aggravata perché percepiva il sussidio della carta Rei in maniera illecita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

Torna su
CataniaToday è in caricamento