Cronaca

Zone rosse in Sicilia, Saitta (M5s): “Musumeci preveda ristori per le tantissime attività in difficoltà”

L'appello del deputato nazionale del M5s Eugenio Saitta sul perdurare dell'emergenza sanitaria in molti centri della Sicilia

“Le zone rosse in tanti Comuni siciliani sono state un atto dovuto, ora occorre dare un ristoro alle tantissime attività in difficoltà, con la speranza che tutto possa tornare alla normalità al più presto possibile. Mi rivolgo al Presidente Musumeci perché provveda ad aiutare concretamente le tante categorie in sofferenza”, così il deputato nazionale del M5s Eugenio Saitta sul perdurare dell'emergenza sanitaria in molti centri della Sicilia. “So bene quanto sia difficile decretare una zona rossa, lo vedevo negli occhi e nelle preoccupazioni del Presidente Conte, per ogni chiusura cercava sempre di corrispondere un ristoro, sapeva che non sarebbe mai stato sufficiente, ma era comunque consapevole che doveva agire per evitare di accrescere le apprensioni che comportava un’attività chiusa. Per questo chiedo al presidente della Regione di fare quanto in suo potere per aiutare chi, come i ristoratori e molte altre categorie produttive, annaspano a causa delle misure imposte dalla lotta al Covid”. “La Regione siciliana lavori velocemente ad un sistema di aiuti economici, finalizzati a sostenere economicamente e strutturalmente i cittadini e le attività imprenditoriali. Ad ogni giorno in più di chiusura, corrisponde un aumento delle difficoltà, sia economiche sia psicologiche, per i cittadini e le imprese che sono esasperati e giustamente non ce la fanno più”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zone rosse in Sicilia, Saitta (M5s): “Musumeci preveda ristori per le tantissime attività in difficoltà”

CataniaToday è in caricamento