Cronaca

Anche Acireale avrà la sua Ztl, lunedì inizia la sperimentazione

Per stimolare la vivacità del centro storico, i commercianti che realizzeranno spettacoli, mostre, esibizioni musicali quant’altro, potranno ottenere degli sgravi sull'utilizzo del suolo pubblico

Dal prossimo 20 giugno partirà ad Acireale la sperimentazione della nuova zona a trafico limitalo. La Ztl coinvolgerò inizialmente  via Romeo, tratto compreso tra via Galatea e Piazza Duomo, via Petralia, via Lancaster, via Padri Filippini, piazza Leonardo Vigo, tratto compreso tra via Lancaster e via Ruggero Settimo.

Il secondo tratto di corso Umberto sarà chiuso al traffico solo nei festivi. Per favorire il commercio cittadino e la vivacità del centro storico e limitare i disagi dei cittadini, l’amministrazione ha dato disposizione agli uffici di disporre un servizio gratuito di navette che collegano i parcheggi al centro storico e alle aree commerciali.

I commercianti che realizzeranno spettacoli, mostre, esibizioni musicali, attrazioni per bambini e quant’altro potranno ottenere degli sgravi sull'utilizzo del suolo pubblico. Al più presto sarà pronto un calendario di manifestazioni che si svolgeranno lungo il tratto pedonale. "Niente è definitivo - precisa il sindaco Roberto Barbagallo - tutto dovrà essere ben calcolato, nell’interesse di tutti. Parleremo di definitiva chiusura al traffico del centro storico solo quando avremo un PUT ben studiato per le esigenze della nostra città".

L’obiettivo della sperimentazione è il cambiamento all’insegna della tutela dell’ambiente, della riduzione dell’inquinamento, del miglioramento della qualità della vita e del controllo della mobilità. Si tratta di provvedimenti sperimentali, perché l’istituzione della Ztl definitiva sarà subordinata all’approvazione del P.G.T.U. (Piano Generale del Traffico Urbano).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Acireale avrà la sua Ztl, lunedì inizia la sperimentazione

CataniaToday è in caricamento