Traffico migranti, Bianco: "Lasciamo lavorare la Procura serenamente"

Anche il Sindaco di Catania esprime solidarietà nei confronti del procuratore etneo Zuccaro che ha acceso i riflettori su possibili anomalie in alcune Ong che lavorano con i migranti

"Sul traffico di esseri umani lasciamo lavorare serenamente la Procura di Catania. La #magistratura etnea é da tempo in prima linea contro il traffico di essere umani, prima con il procuratore Giovanni Salvi, poi con Michelangelo Patanè e adesso con Carmelo Zuccaro. Nella nostra città, dove ogni anno sbarcano decine di migliaia di migranti, sappiamo bene che la stragrande maggioranza delle organizzazioni non governative, dei volontari, fa cose straordinarie, salva vite umane. Ma se qualcuno, sotto l’etichetta di una organizzazione non governativa, recentemente costituita magari, fa cose che non dovrebbe, se attingono a risorse non chiare, se esiste anche solo il sospetto che possano avere contatti con la criminalità libica che gestisce il traffico di esseri umani, allora la Procura di #Catania ha il dovere di compiere accertamenti e indagini". Con queste parole il Sindaco di Catania ha espresso la sua solidarietà nei confronti del procuratore etneo Zuccaro che ha acceso i riflettori su possibili anomalie e contatti tra Ong che lavorano con i migranti e trafficanti. Il prossimo 9 maggio il magistrato sarà sentito in audizione proprio dalla Commissione inchiesta migranti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Coronavirus, in Sicilia 1.913 nuovi casi e 40 morti: a Catania +486 contagi

Torna su
CataniaToday è in caricamento