Grandi abbuffate natalizie: 5 rimedi naturali per rimettersi in forma

Esistono degli alimenti che possono aiutare il nostro corpo a disintossicarsi dopo le grandi abbuffate. Ecco quali sono quelli più efficaci

Non avete più posto per mettere cibo nello stomaco e riuscite a muovervi solo rotolando? Sono i postumi delle festività natalizie, che i più ostinati cercano di combattere con tonnellate di biochetasi  e bicarbonato. Esistono però degli alimenti che possono aiutare il nostro corpo a disintossicarsi. Ecco quali sono quelli più a portata di mano!

GUARDA IL VIDEO

1-Mele, pere, uva, sono senza dubbio i migliori, sia ingeriti a pezzi che sotto forma di centrifugati o frullati.

2- Stesso dicasi per zucca e zucchine, che ben si prestano ad un secondo piatto leggero o ad un contorno stuzzicante.

3- Yogurt e latte acido, sono utili per ripulire l’intestino le tossine e contrastare la stitichezza. Nella quantità di almeno 250 grammi al giorno, lontano dai pasti, sono entrambi efficaci nelle intossicazioni intestinali  e nelle stitichezze croniche accompagnate da difficoltà digestive e sonnolenza.

4-Il classico limone, inoltre, è antiossidante e aiuta a eliminare le tossine nell’organismo derivanti dal consumo di cibi grassi, alcol e alimenti eccessivamente proteici.

5-L'avena, infine, è il cereale più ricco in acido oleico e ha un’elevata percentuale di acido linoleico, uno tra gli acidi grassi essenziali più importanti dal punto di vista nutrizionale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento