Aci Catena: bonus di € 1.000,00 per la nascita di un figlio

Il Comune di Aci Catena al fine di promuovere la riduzione ed il superamento degli ostacoli di ordine economico alla procreazione per le famiglie meno abbienti, ha stabilito l’erogazione di un Bonus di 1.000,00 euro per ogni figlio nato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

L’amministrazione Maesano attraverso l’assessore ai Servizi Sociali dott.ssa Maria Grazia Forzisi unitamente al responsabile del settore Servizi Socio Assistenziali avv.Annalisa Vasta, informa la cittadinanza che, l’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro, al fine di promuovere la riduzione ed il superamento degli ostacoli di ordine economico alla procreazione per le famiglie meno abbienti, ha stabilito l’erogazione di un Bonus di 1.000,00 euro per ogni figlio nato, così come previsto dall’art. 6 comma 5 della legge regionale n. 10 del 31 luglio 2003 avente per oggetto: ”Norme per la tutela e la valorizzazione della famiglia”.

Al fine di ottimizzare i criteri di assegnazione del beneficio, lo stesso Assessorato Regionale ha stabilito altresì di procedere all’erogazione con tre piani di riparto, suddivisi per quadrimestri, riguardanti i nati nei seguenti periodi: 1 gennaio - 30 aprile 2012; 1 maggio - 31 agosto 2012; 1 settembre - 31 dicembre 2012.

Può presentare istanza per la concessione del Bonus di 1.000,00 euro il genitore (o in caso di impedimento legale di quest’ultimo uno dei soggetti esercenti la potestà parentale) in possesso dei seguenti requisiti:

- cittadinanza italiana o comunitaria ovvero in caso di soggetto extracomunitario, titolarità del permesso di soggiorno;
- residenza nel territorio della Regione Siciliana al momento della nascita o dell’adozione. I soggetti in possesso di permesso di soggiorno devono essere residenti nel territorio della Regione Siciliana da almeno dodici mesi al momento della nascita;
- nascita del bambino nel territorio della Regione Siciliana;
- indicatore I.S.E.E. del nucleo familiare del richiedente non superiore a € 5.000,00.

Alla determinazione dell’indicatore concorrono tutti i componenti del nucleo familiare ai sensi delle disposizioni vigenti in materia. L’istanza dovrà essere redatta su specifico schema predisposto dall’ufficio di Servizio Sociale, secondo le forme della dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, ai sensi dell’art. 46 e seguenti del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, e dovrà essere presentata all’Ufficio Servizi Sociali del Comune secondo le seguenti scadenze:

- Per i nati nel 1° quadrimestre dall’1-1-2012 al 30-4-2012 improrogabilmente entro il 31-8-2012;
- Per i nati nel 2° quadrimestre dall’1-5-2012 al 31-8-2012 improrogabilmente entro il 30-9-2012;
- Per i nati nel 3° quadrimestre dall’1-9-2012 al 31-12-2012 improrogabilmente entro il 30-1-2013;

All’istanza deve essere allegata la seguente documentazione:
- fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità, ai sensi dell’art. 38 del D.P.R. 445/2000;
- attestazione I.S.E.E., riferito all’anno 2011, rilasciato dagli Uffici abilitati;
- in caso di soggetti extracomunitari, copia del permesso di soggiorno in corso di validità;
- copia dell’eventuale provvedimento di adozione.

Torna su
CataniaToday è in caricamento