rotate-mobile
Economia

Alitalia -Wind Jet sulla strada dell'accordo, mercoledì la decisione

Alitalia ha portato avanti una trattativa al ribasso chiedendo delle garanzie immobiliari a Pulvirenti. L'accordo è stato sancito verbalmente, l'ufficializzazione arriverà mercoledì

Forse salva la compagnia low cost siciliana fondata nel 2003 a Catania da Nino Pulvirenti, grazie all’accordo che i legali delle due compagnie hanno  raggiunto nella tarda mattinata a Roma.

La trattativa con Alitalia per l' acquisizione della compagnia siciliana si è praticamente arenata a causa della prescrizione dell’Antitrust che limitano gli slot di proprietà Wind Jet. Una “causale” che comporta per Alitalia perdite di 500 mila euro superiori a quanto stimato in sede di accordo con Pulvirenti.

Per questo Alitalia ha portato avanti una trattativa al ribasso chiedendo delle garanzie immobiliari a Pulvirenti. Che di fronte al bivio, fallimento o sopravvivenza della società da lui fondata e guidata per anni, ha optato per la seconda soluzioni, presentando le garanzie immobiliari richieste. L’accordo è stato sancito verbalmente, l’ufficializzazione salvo imprevisti arriverà mercoledì poiché il contratto va riscritto in alcune parti.

ENAC - ''Deadline a mercoledì prossimo per la comunicazione ufficiale di un accordo fra Alitalia e Windjet, altrimenti fermiamo gli aerei della compagnia siciliana”dichiara il presidente dell'Enac, Vito Riggio- “Windjet  non ha le risorse economiche sufficienti per garantire l'attività per i prossimi mesi. Non si tratta di problemi di sicurezza - ha precisato Riggio - ma di mancanza di requisiti stabiliti dalla normativa europea''.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alitalia -Wind Jet sulla strada dell'accordo, mercoledì la decisione

CataniaToday è in caricamento