Giovedì, 21 Ottobre 2021
Economia

L'alta velocità arriverà presto in Sicilia, parola di Crocetta

Presidente: "Non sono promesse nè sogni, ma programmazione concreta che viene fatta dalla Regione con lo Stato e sblocca dopo i fondi comunitari, anche questa parte di fondi destinati alle infrastrutture"

E in Sicilia, con il governo Crocetta, arriva anche l'alta velocità. "Non sono promesse nè sogni, ma programmazione concreta che viene fatta dalla Regione con lo Stato e sblocca dopo i fondi comunitari, anche questa parte di fondi destinati alle infrastrutture". Lo ha annunciato il Presidente della Regione, parlando con i giornalisti di alcuni punti delle dichiarazioni programmatiche in aula all'Ars.

"Abbiamo già inserito nella programmazione - ha spiegato- la realizzazione di arterie importanti. Nei giorni scorsi ho incontrato Moretti delle Ferrovie e il ministro Barca e posso dire che a gennaio chiuderemo la programmazione sulla prima parte che riguarda le ferrovie siciliane. Avremo il doppio binario nella Palermo-Catania e nel tratto Enna-Catania. L'obiettivo sarà di arrivare in 5 anni di abbattere di almeno un'ora e mezza il tempo che ci vuole per arrivare da palermo a Catania e collegare i due aeroporti in un ora e venti".

Per quanto riguarda le grandi vertenze del lavoro in Sicilia, Crocetta ha detto: "Affronteremo la vertenza Fiat, Keller, Cantieri navali, aziende chimiche siciliane e varie nei primi mesi del 2013".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'alta velocità arriverà presto in Sicilia, parola di Crocetta

CataniaToday è in caricamento