Imprese in picchiata, Confesercenti: cessate 5.533 aziende

Le imprese catanesi hanno fatto registrare l'iscrizione di 4.982 nuove imprese (351 in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno) e la cessazione di 5.533 imprese (474 in più rispetto a settembre del 2011)

Continua la crisi e i dati fanno riflettere: durante lo scorso mese di settembre, le imprese catanesi hanno fatto registrare l'iscrizione di 4.982 nuove imprese (351 in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno) e la cessazione di 5.533 imprese (474 in più rispetto a settembre del 2011), con un saldo negativo per 551 unità contro le 274 unità in più dello stesso periodo del 2011.

Questi sono i dati resi noti da Confesercenti Catania, che caratterizzano l'andamento delle aperture e chiusure di imprese nel terzo trimestre del 2012 (fonte: Unioncamere-InfoCamere, Movimprese).

"E' un dato che -dichiara il direttore di Confesercenti Catania Salvo Politino - evidenzia il coraggio di tanti giovani pronti a scommettere su un futuro imprenditoriale e di tanti lavoratori che cercano nell'impresa una risposta al problema occupazionale. Occorre fare presto per attuare misure indispensabili a sostenere le imprese, riducendo il carico fiscale sul lavoro, rivedendo profondamente gli incentivi e sostenendo le Pmi facendo sistema nell'internazionalizzazione e nel credito, oltre che con interventi mirati per sburocratizzare e semplificare ulteriormente le attività economiche"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento