Benzinai etnei, aumento accise: piena solidarietà ai consumatori

I gestori degli impianti di distribuzione carburanti catanesi sprimono la loro piena solidarietà e condivisione delle ragioni e delle preoccupazioni dei consumatori di fronte all'aumento delle accise

I gestori degli impianti di distribuzione carburanti catanesi, cui i forti e continui aumenti del prezzo dei carburanti alle pompe (prezzi che non vengono decisi da loro ma imposti dalle compagnie petrolifere) hanno fatto crollare i consumi, con conseguente messa in crisi economica di tutto il comparto, esprimono la loro piena solidarietà e condivisione delle ragioni e delle preoccupazioni dei consumatori di fronte all'aumento delle accise decise recentemente dal Governo nazionale.

I gestori aderenti alla FIGISC - Confcommercio non possono però condividere la modalità di protesta preannunciata per i prossimi giorni da alcune associazioni di consumatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento