Precisazioni dal collegio dei revisori dei conti del comune di Catania

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

PRECISAZIONI DAL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI DEL COMUNE DI CATANIA

Noi sottoscritti Revisori dei Conti: Dott. Natale Strano, Dott. Calogero Cittadino e Dott. Massimiliano Lo Certo, con riferimento a quanto scritto dal Dr. Santonocito in data 04.05.2012 alle ore 16,31 precisiamo quanto segue:

- I documenti relativi ai residui attivi e passivi sono stati consegnati in parte. Si precisa che non sono stati consegnati i debiti fuori bilancio e l'inventario dei beni.

- I debiti fuori bilancio sono contenuti in un documento di solo sette righe.

- Con riferimento a : " che deontologia professionale non sembra, allo scrivente, consentire ai revisori denunce alla stampa in ordine ai rapporti con gli uffici."
Negli ultimi anni, grazie alla stampa e a persone libere, sono emerse molte verità.

- Oggi un Capogruppo Avv. Valeria Sudano:
durante la riunione della prima commissione, ( stanza adibita anche ai revisori dei conti ) ha contestato questo nostro modo di lavorare, " Vi siete siamo trasformati da revisori in politici, ricordo con piacere il modo di lavorare dei precedenti Revisori " .
Rispondiamo semplicemente, che sia il Regolamento di Contabilità del Comune di Catania che i nuovi principi Europei dei Revisori
dei Conti, assegnano nuovi compiti e precisamente: " di intervenire in materia di suggerimenti per avere maggiori risparmi sulle spese pubbliche " . In merito alla nostalgia dei vecchi revisori........., i risultati sono noti, un buon numero di amministratori precedenti , devono risarcire il Comune di Catania e ancora oggi hanno procedure legali pendenti.

In tal senso, ancora una volta evidenziamo che sia molto strano che un Comune come quello di Catania, con uno dei migliori sistemi informatici, si rivolga ad aziende esterne per elaborare a suon di quattrini, l'elenco dei soggetti che non pagano la tarsu e l'elenco dei soggetti che pagano con metri quadrati inferiori. Il sistema informatico del Comune con il proprio personale addetto, puo' benissimo elaborare in materiaria tarsu, ici e incrociare i dati posseduti.


Non abbiamo denunziato, abbiamo segnalato ed inoltre consigliato i politici locali attuali ( Assessori, Consiglieri e Funzionari ) su come ridurre la spesa corrente.
I consigli elencati e riferiti al nostro Sindaco il 16.11.2011, nostro malgrado, non sono stati attenzionati. Sin dal novembre 2011, noi Revisori, avevamo intuito che non intervendo con efficacia nei conti Comunali si sarebbe creato un grosso problema di liquidità ogni mese. Basta leggere i giornali di ogni giorno.


Facciamo presente, che non abbiamo una nostra stanza per le riunioni ma in condivisione con la prima commissione; non abbiamo un nostro computer e un armadio per conservare i nostri documenti in barba alla Legge sulla Privacy .

IL Collegio dei Revisori
Catania, 07.05.2012

All/


Giorgio Santonocito ha scritto:

 
Premesso , come già rappresentato telefonicamente, al Presidente
- che i residui sono parte integrante del Consuntivo dell'esercizio e che il Consuntivo 2011 non è ancora stato esitato dalla Giunta Municipale - proprio per le difficoltà rappresentate da diverse Direzioni nella operazione di riaccertamento dei residui attivi e passivi che, anche per effetto della recente rotazione delle Direzioni e dei Servizi, hanno remorato fino a pochi giorni fa (2 maggio le trasmissioni ultime e, più rilevanti) la trasmissione degli elenchi dei residui -
- che, per tanto i Residui non potevano essere trasmessi per il semplice fatto che non erano ancora disponibili
- che i Revisori ricevono il Consuntivo deliberato dalla Giunta Municipale e non prima
- che deontologia professionale non sembra, allo scrivente, consentire ai revisori denunce alla stampa in ordine ai rapporti con gli uffici.
 
tutto quanto sopra premesso si trasmettono i file richiesti.
 
con separata mail si trasmettono gli altri file (residui 2011 e residui attivi) per evitare di bloccare la mail con allegati eccessivamente pesanti.
Il Ragioniere Generale
Dott. Giorgio Santonocito


 

I più letti
Torna su
CataniaToday è in caricamento