Economia

Comuni in crisi, riunione dei 57 sindaci etnei

Contro il tracollo finanziario degli enti locali, il primo cittadino incontrerà lunedì 26 novembre a Palazzo degli Elefanti i suoi "colleghi" siciliani

Riunione tra i sindaci dei 57 Comuni della provincia di Catania per definire una strategia unitaria utile a fronteggiare i ripetuti tagli ai trasferimenti di risorse che stanno conducendo gli enti locali al tracollo finanziario.

È questa la proposta di Raffaele Stancanelli che lunedì 26 novembre incontrerà a Palazzo degli Elefanti i suoi “colleghi” siciliani.

“Le amministrazioni locali - spiega il sindaco Stancanelli nella lettera diramata per la riunione di lunedì- sono state abbandonate a se stesse togliendo le minime risorse per operare, malgrado situazioni di insostenibile malessere sociale. Nessuno - aggiunge Stancanelli- sembra rendersi conto della ricaduta negativa che può avere nei territori la carenza di liquidità, in particolare laddove la criminalità organizzata è ancora molto forte”.

Nella missiva Stancanelli ricorda ai colleghi sindaci come “agli ingenti tagli ai trasferimenti, ripetuti e crescenti, si aggiunga la perdita delle risorse derivanti dal gettito IMU, l'assoggettamento alle regole del patto di stabilità, ignorando che nello sfascio generale della credibilità della politica e delle istituzioni i Comuni hanno costituito l'ultima trincea della legittimazione della democrazia agli occhi dei cittadini”. Un disagio che i sindaci hanno già espresso nella manifestazione di Milano dello scorso 21 novembre.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comuni in crisi, riunione dei 57 sindaci etnei

CataniaToday è in caricamento