Contributo Straordinario per studenti con condizioni economiche disagiate

Per l'anno accademico 2011-2012 l'Università di Catania ha stabilito l'attivazione di un fondo di Euro 92.500,00 destinato a sostegno di studenti in condizioni di dichiarato "stato di bisogno economico"

Per l'anno accademico 2011-2012 l'Università di Catania ha stabilito l'attivazione di un fondo di Euro 92.500,00  destinato a sostegno di studenti in condizioni di dichiarato "stato di bisogno economico", utile ad affrontare il pagamento delle tasse e dei contributi dovuti per l'immatricolazione o l'iscrizione al corrente anno accademico.

Il fondo è riservato agli studenti, regolarmente iscritti o in procinto di iscriversi, che si trovano in situazioni di disagio economico dovuto all'improvviso verificarsi di eventi, tali da apportare una sostanziale modifica alla situazione economica familiare e compromettere il proseguimento degli studi. Possono presentare istanza per la richiesta di concessione del contributo, tutti gli studenti che soddisfano i seguenti requisiti:

    * (I.C.E.) Indicatore della Condizione Economica dichiarata nell'anno accademico di riferimento, non superiore a 23.000,00 (*);
    * non essere trascorsi più di 24 mesi dal verificarsi dell'evento causa del disagio;
    * aver superato almeno un esame nell'ultimo anno accademico (condizione non valida per gli immatricolati 2011-2012);
    * non aver già usufruito della stessa tipologia di contributo per lo stesso motivo;
    * non essere beneficiari delle borse di studio concesse dall'E.R.S.U;
    * non essere idonei non assegnatari delle borse di studio concesse dall'E.R.S.U.
    * non essere beneficiari delle borse di studio per l'incentivazione e la razionalizzazione della frequenza universitaria per l'a.a. 2011-2012

(*) detta limitazione non sarà presa in considerazione solo nel caso di perdita di uno dei genitori nello stesso anno di presentazione della domanda e facente parte del nucleo familiare convenzionale dello studente.

Le domande, redatte su appositi moduli predisposti dall'ufficio diritto allo studio ed indirizzate al Rettore, dovranno essere presentate presso lo stesso ufficio, entro e non oltre le ore 12:30 del  20.01.2012.

La commissione esaminatrice, designata dal Consiglio di Amministrazione, con ampi poteri di indagine, verificherà le effettive condizioni di disagio e formulerà le proposte di intervento economico da erogare a ciascun studente per il pagamento delle tasse e, ove ne ravvisi la necessità, potrà proporre  l'assegnazione di un  ulteriore contributo fino ad un massimo di euro 270,00.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento