Venerdì, 30 Luglio 2021
Economia

Corte dei Conti: 14 presunte "irregolarità" nella gestione economica del Comune

I giudici contabili della Corte dei Conti hanno rilevate 14 di presunte "irregolarità" nella gestione economica del Comune di Catania. Tra tutte, i debiti fuori bilancio

I giudici contabili della Corte dei Conti hanno rilevate 14 di presunte "irregolarità" nella gestione economica del Comune di Catania. Tra tutte, i debiti fuori bilancio. Poi, critica la rinegoziazione dei mutui con la Cassa Depositi e Prestiti, che non appare conveniente e addirittura fa pagare più interessi al Comune; afferma che in bilancio c’è una eccessiva quota di residui attivi, milioni di euro per multe e Tarsu, che difficilmente potranno davvero entrare nelle casse del Comune".

L'assessore al Bilancio Roberto Bonaccorsi, tuttavia, difende l'operato dell'Amministrazione guidata dal sindaco Raffaele Stancanelli: "Le osservazioni della Corte dei Conti - replica l'assessore alle critiche arrivate da parte anche di altri esponenti del Pd - attengono in parte a valutazioni metodologiche che saranno tempestivamente chiarite. Il rilievo relativo alla criticità di cassa, mai celato da questa amministrazione, è la conseguenza di una propensione alla spesa che si era consolidata negli ultimi vent’anni e aveva lasciato debiti e mutui, nel 2008 quando si è insediata la nuova amministrazione, per un totale di 1 miliardo e cento milioni di euro. A ciò occorre aggiungere il consistente taglio dei trasferimenti nazionali e regionali (meno 24 milioni di euro solo nel 2011 e meno 35 milioni nel 2012)".

"Solo grazie a una attenta e riconosciuta attività di contenimento della spesa, di eliminazione di tutti gli sprechi, di severa ed intransigente caccia agli evasori - aggiunge - è stato possibile sino ad oggi assicurare politiche di bilancio compatibili non solo con la situazione pregressa, ma anche con i saldi scaturenti dai minori trasferimenti nazionali e regionali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corte dei Conti: 14 presunte "irregolarità" nella gestione economica del Comune

CataniaToday è in caricamento