Economia

L'archeologo catanese Daniele Malfitana è il nuovo direttore d'istituto del CNR

E' il più giovane direttore d'istituto Beni archeologici e monumentali del Cnr. Nominato lo scorso 16 novembre dal nuovo direttore generale del Cnr, Francesco Profumo. L'Istituto gestisce numerose missioni all'estero: a Creta, in Turchia, in Perù, in Albania

Daniele Malfitana, 44 anni, archeologo, nato a Linguaglossa e catanese d'adozione, è il nuovo direttore dell'Istituto beni archeologici del CNR. Ed è il più giovane direttore avuto finora. Il nuovo direttore generale del CNR Francesco Profumo - insediatosi lo scorso 16 novembre - ha deciso di puntare sui giovani e, così, ha nominato il dott. Malfitana quale capo dell'Istituto Beni archeologici e monumentali fondato nel 2002.

L'Istituto gestisce numerose missioni all'estero: a Creta, in Turchia, in Perù, in Albania.


Lavorare in Sicilia, invece, dovrebbe essere più complicato. Come sottolinea Daniele Malfitana: " Si potrebbe iniziare dai centri storici utilizzando le nuove tecnologie e i sistemi di sensori a led per l'illuminazione dei monumenti e per il continuo monitoraggio del loro stato di conservazione. Si potrebbe lavorare sul tema delle "smart cities". Si è fatto a Torino e Perugia, stiamo provando a farlo con il gruppo Telecom nelle città del Val di Noto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'archeologo catanese Daniele Malfitana è il nuovo direttore d'istituto del CNR

CataniaToday è in caricamento