E' emergenza sfratti: eseguiti 669 e richiesti 2.854

Sempre nel 2010, le richieste di esecuzione di sfratti sono state 2.854, la maggior parte per morosità. E sono oltre 9mila le domande presentate al Comune per l'assegnazione di un alloggio popolare

In base a quanto riportato da un report del Ministero dell'Interno, a Catania, nel 2010, sono stati eseguiti 669 sfratti (+ 57,41 per cento rispetto al 2009) a fronte di 1.050 provvedimenti (+11,46 per cento) emessi dall’autorità giudiziaria. Sempre nel 2010, le richieste di esecuzione di sfratti sono state 2.854 (+ 35,9 per cento), la maggior parte per morosità.

Si può parlare, quindi, di emergenza. Una parte del patrimonio edilizio è fatiscente e i canoni d’affitto sono troppo alti (tra i 400 e gli 800 euro per un’abitazione di 80-100 metri quadrati). E sono oltre 9mila le domande presentate al Comune per l’assegnazione di un alloggio popolare.

Duecento sono i casi più critici, rende noto il Sicet, il sindacato inquilini della Cisl che aveva programmato una manifestazione di protesta in piazza Duomo, davanti Palazzo degli Elefanti. Propositi rientrati, almeno per il momento.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento