Fannulloni in calo? Meno assenze per malattia dei dipendenti pubblici

L'allarme "fannulloni" lanciato dal Ministro Brunetta nei confronti dei dipendenti pubblici, a poco a poco, sta rientrando: le assenze per malattia sono diminuite del 3,9% rispetto al 2010. E in Sicilia?

L'allarme "fannulloni" lanciato dal Ministro Brunetta nei confronti dei dipendenti pubblici, a poco a poco, sta rientrando. Secondo, infatti, una rilevazione statistica, realizzata dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione in collaborazione con l'Istat - basata sui dati trasmessi in via telematica a Palazzo Vidoni da 4.707 amministrazioni pubbliche attraverso il nuovo sistema ''PERLA PA'' (www.perlapa.gov.it)- a maggio le assenze per malattia dei dipendenti pubblici sono diminuite del 3,9% rispetto allo stesso mese del 2010.

La Legge n. 133/2008, a 35 mesi dalla sua approvazione, ha ridotto in misura significativa i giorni di assenza per malattia: la riduzione media procapite dei dipendenti pubblici è pari a circa 32%. Un dato che corrisponde a 65.000 dipendenti in più ogni anno sul posto di lavoro. E in Sicilia?

Secondo i dati diffusi dalla recente rilevazione statistica, la Regione Sicilia e la Provincia di Catania non compaiono ai primi posti nella classifica di merito relativa alla riduzione dell'assenteismo per malattia. Eppure, anche qui, si è registrato un lieve calo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al Comune di Catania, la differenza fra le assenze per malattie registrata nell'aprile del 2010 rispetto all'aprile di quest'anno è del -5,3 %. Fra i Comuni più ligi al dovere, compare Adrano (-60% di assenze), Santa Maria di Licodia ( -52,6%), Viagrande ( -44,8%). Caltagirone ( - 40,5%), Trecastagni (- 39,1%), Palagonia (-25,5%), Ramacca (-24,8%), Vizzini (-22%), Nicolosi (-13,9), Pedara (-9,2%), Gravina (-7,7%), Tremestieri ( -6,2%). Questi, i dati positivi.

Ma, si registrano anche aumenti di assenze per malattia in alcuni Enti: Acireale ( 0,9%), Misterbianco (1,3%), Mineo (2%), Mascalucia (9,6%), Riposto ( 16,3%), Mirabella Imbaccari ( 19%), Aci Sant'Antonio (27,7%). In conclusione, arriva Aci Catena che registra un aumento del 56,1 %.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento