L’immissione di nuovo denaro e lo strano effetto sul prezzo delle valute

Una delle regole di base dell’economia c’insegna che quando c’è troppa offerta il prezzo scende, eppure per un fenomeno apparentemente inspiegabile, l’immissione di nuovo denaro deciso dalle banche centrali di tutto il mondo sta portando ad effetti opposti sul valore delle valute nazionali, stabilizzandone il prezzo “impazzito” nelle ultime settimane

 Accade così che il dollaro USA prima rafforzatosi raggiungendo un picco di prezzo sopra i massimi dell’anno e poi crollato a livelli che non si vedevano dal 2017, ha ripreso a normalizzarsi dopo l’enorme iniezione di liquidità garantita dalla Federal Reserve statunitenste e dal Congresso. Cosa ha determinato quest'andamento? Perché il valore delle valute fiat non è crollato a fronte di una maggiore offerta? La risposta è da ritrovarsi nel blocco totale in cui versano moltissimi Paesi a livello mondiale.

1-money-2

Il lockdown dell’economia reale sorregge il valore del denaro

L'analisi fatta da Yohay Elam di FXStreet spiega molto bene cosa sta accadendo e perché il prezzo del denaro è tornato su livelli precedenti al sell-off avvenuto nelle borse: dal momento che i governi devono fare fronte a una enorme spesa per coprire gli stipendi di milioni di persone rimaste senza lavoro e alla carenza di liquidità delle imprese, le banche centrali sono intervenute caricandosi del rischio in atto e “sterilizzando” la fuga dai titoli di stato che avrebbe reso il costo di rifinanziamento degli stati insopportabile. L’immissione di nuovo denaro in questa situazione straordinaria ha sedato i mercati finanziari e garantito maggiore stabilità, valute comprese. Quanto accaduto ci offre lo spunto per comprendere più da vicino come funziona il forex, ovvero il mercato delle valute straniere a corso legale.

Forex, il luogo dove le valute si acquistano e si vendono

Mentre i titoli azionari e i relativi indici trovano collocazione nelle borse mondiali, lo scambio tra valute straniere avviene in un unico grande mercato noto come forex. Seppur separato rispetto agli altri mercati, il forex è paragonabile a un organo che fa parte di un grande organismo, quindi per parte sua ha reagito alla situazione di alta volatilità subita dai mercati finanziari perturbati dal drastico evento esterno. Ecco che il blocco generalizzato della produttività dovuto al lockdown si è ripercosso sui titoli azionari delle imprese quotate che non generano più profitti e da qui sul valore delle monete, le quali sono state destabilizzate anche da altri effetti collaterali.

2-forex-2

Le operazioni di carry trade

Tra gli effetti negativi di cui parlavamo sopra, troviamo la decisione da parte di molti trader di chiudere le cosiddette operazioni di carry trade, attraverso cui gli operatori si indebitano in euro comprando dollaro USA in momenti di bassa volatilità, sfruttando quindi il differenziale dei tassi tra le due monete. Chiudendo le operazioni di carry, gli operatori hanno dato vita a una forte domanda di euro e a una alta offerta di dollaro per loro non più utile. Di conseguenza il valore del dollaro è diminuito e quello dell’euro è aumentato, come insegna appunto la legge della domanda e dell’offerta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Concludendo

Mentre le operazioni di carry trade hanno confermato la regola della domanda e dell’offerta sempre valida nell’economia, eventi straordinari ed esterni ai mercati possono arrivare a creare eccezioni alle regole, da cui gli investitori non possono che trarne una lectio magistralis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

  • Coronavirus, in Sicilia situazione stabile: scoperto un nuovo caso

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento