Imu: nasce in città il Comitato nazionale vittime dell’Imu

Il Segretario nazionale del Codacons, Francesco Tanasi, annuncia,la nascita del Comitato nazionale vittime dell'Imu, con sedi nazionali a Roma e Catania

Il Codacons si prepara a combattere la tassa sulla prima casa e crea il “Comitato nazionale vittime dell’Imu”, con sedi a Roma e Catania e dislocamenti in 100 comuni italiani.

Ad annunciarlo è  il segretario nazionale del Codacons, Francesco Tanasi, sottolineando che “la battaglia dei consumatori contro l’Imu e’ iniziata”.

Il Codacons contesta come l’Imu, “che e’ una ‘tassa di scopò, sia stata decisa contro la legge e senza la previa individuazione delle precise opere pubbliche che l’imposta dovrebbe andare a finanziare, in palese violazione della normativa vigente”.

Il comitato spiega in una nota “che l’Imu va a colpire, senza alcuna distinzione, ogni possessore di immobile, senza tenere conto della reale capacità contributiva, spesso decisamente bassa come nel caso di soggetti titolari di pensione e/o precari''.

''Violato anche l'art. 47 della Costituzione Italiana - denuncia ancora il Codacons - dal momento che l'imposta non solo costituisce un deterrente per l'accesso al risparmio popolare ma lo impedisce del tutto per coloro che sono proprietari di beni immobili''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento