rotate-mobile
Economia

Inflazione da record a Catania: è la città più cara d'Italia

Lo rileva l'Istat, in base ai quali l'Unione Nazionale Consumatori ha stilato la classifica delle città e delle regioni più care d'Italia, in termini di aumento del costo della vita. Il carovita costa alle famiglie 2.184 euro l'anno

Catania "capitale" dell'inflazione. A settembre, l'inflazione più elevata si osserva a Catania con il +11% e a Bolzano e Palermo (entrambe a +10,8%). Lo rileva l'Istat, in base ai quali l'Unione Nazionale Consumatori ha stilato la classifica delle città e delle regioni più care d'Italia, in termini di aumento del costo della vita. L'Istat sottolinea che a settembre l'inflazione nelle diverse ripartizioni geografiche è più alta di quella nazionale nelle Isole (in accelerazione da +9,8% a +10,2%) e nel Nord-Est (da +8,9% di agosto a +9,4%), mentre si posiziona al di sotto nel Sud (da +8,3% a +8,8%), nel Centro (da +8,1% a +8,6%) e nel Nord-Ovest (da +7,7% a +8,2%). 

Stangata da da 2.184 euro in più l'anno

Catania, con l’11% è prima in Italia per inflazione e prima tra le città del Sud come stangata annua, in 12° posizione con 2184 euro. La città più virtuosa è Campobasso, con un’inflazione del 7,7% e una spesa aggiuntiva per una famiglia tipo pari a “solo” 1410 euro. Segue Catanzaro (+7,6%, +1419 euro) e Reggio Calabria (+7,8%, +1457 euro).

Il carovita costa, dunque, alle famiglie catanesi quasi 2.200 euro in più l’anno. Palermo è invece al 10,8% e Messina al 10,1%. La Sicilia con il 10,4% di media è la seconda regione italiana come maggiore crescita dei prezzi su base annua, preceduta solo dal Trentino Alto Adige con il 10,5%.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inflazione da record a Catania: è la città più cara d'Italia

CataniaToday è in caricamento