Posto fisso, che monotonia: i disoccupati etnei però aumentano

Una frase infelice quella del Premier Monti che sta facendo il giro del mondo. Fisso o precario che sia. I dati Istat sulla disoccupazione a Catania confermano la grande sofferenza

Una frase infelice quella del Premier Monti che sta facendo il giro del mondo, passando attraverso il web. I giovani si abituino a cambiare. Non c’è posto per tutti, soprattutto quello fisso, ormai non esiste più e i giovani devono abituarsi. E’ questo il concetto espresso dal presidente Monti nel corso della trasmissione Matrix: “Tutte le cose che stiamo cercando di fare sono operazioni di ricerca della consapevolezza. I giovani devono abituarsi all'idea che non avranno un posto fisso per tutta la vita”. E poi il commento che probabilmente non è piaciuto ai giovani, soprattutto ai precari: “Che monotonia". Ed è subito polemica.

Su Facebook si legge: “Caro Monti, mi accontenterei volentieri della monotonia pur di avere una sicurezza per quanto riguarda il mio lavoro”. “Senza un posto fisso, le banche di Monti non sono disposte a concedere un mutuo”. “Senatore, non è divertente restarsene a casa per mesi aspettando che il telefono squilli”.

Alla ricerca del lavoro sono in tanti, specialmente, in provincia di Catania. Fisso o precario che sia. E i dati Istat sulla disoccupazione a Catania e provincia, confermano la grande sofferenza vissuta dai giovani. Disoccupazione giovanile al 50 %: i Neet ( coloro che non studiano, nè lavorano, nè seguono formazione) sono oltre il 36 %. Per quanto riguarda il dato femminile della disoccupazione, l'inattività riguarda il 68,7%.

A commentare la situazione, il segretario generale Cisl Catania, Alfio Giulio: "Occorre ricominciare e tenere fermi gli investimenti sulla formazione, la ricerca e l'industria di alta qualità. Le opportunità a Catania possono essere attivate in tutti i settori. E' urgente creare le opportunità di lavoro per i giovani, le donne e per molti lavoratori che hanno perso un'occupazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento