Nuovi scenari lavorativi: diventare weeding planner, ecco come

Uno dei settori che conosce poca crisi è quello del matrimonio. Ecco che si aprono nuovi scenari lavorativi. Tra le figure più richieste, quella del wedding designer, il disegnatore di matrimoni. Veronica Reitano ci racconta la sua esperienza

Uno dei settori che conosce poca crisi è quello del matrimonio. E, in particolare, i futuri sposi - presi dall'ansia di organizzare il giorno più importante della loro vita - preferiscono affidarsi a mani esperte. Ecco che si aprono nuovi scenari lavorativi. Tra le figure più richieste, quella del wedding designer, il disegnatore di matrimoni. Si tratta, in realtà, della più recente evoluzione del “wedding planner”, professione comparsa  15 anni fa in Italia. Ma quali sono i segreti di questa giovane professione, i possibili guadagni e le opportunità? Lo abbiamo chiesto a Veronica Reitano, 27 anni. Si occupa di fotografia per matrimoni ed eventi presso la Imaging srl e ci racconta la sua esperienza dopo aver preso parte al corso organizzato da Panta Rhei e Mipeb, Istituto di Psicologia.

"L'esperienza del corso è stata a dir poco fantastica- racconta Veronica - Non soltanto perchè la tipologia di corso è molto interessante per chi come me è una persona dallo spirito creativo ma anche perchè ha arricchito le mie capacità sia personali che professionali. Ho trovato molta  disponibilitaà da parte di tutti i docenti che sono riusciti a trasmettere a 360 gradi tutti gli aspetti della professione di wedding planner: dalle competenze creative all'approccio con il cliente, fino agli aspetti burocratici e cosa non meno importante una buona dose di marketing per poter essere i migliori promotori di se stessi. Tra le colleghe di corso è nata subito un forte senso di collaborazione e, con alcune di loro, siamo rimaste in contatto".

Il corso - composto da 5 giornate-  ha trattato diversi argomenti. Ad affrontarli docenti specializzati in materia. "Ogni materia ha un suo fascino- continua Veronica - non dimenticherò mai i preziosi consigli della wedding planner Rossella Lanzafame e Donata Munafo,come quelli di Franco Cannata che si è occupato di Wedding Designer o lo stilista catanese Marco Strano. Ma se dovessi scegliere una giornata in particolare non è nessuna tra queste. Quello che ho apprezzato in modo molto significativo è stata la disponibilità di stage, data a tutte le corsiste. Per poter iniziare una nuova professione occorre toccare con mano e in modo reale tutti gli aspetti che la compongono. Sono stata fiera di aver potuto contribuire alla realizzazione del sogno di una coppia di sposi, non solo come spettatrice ,ma come parte integrante dell'evento stesso. Come dire..Neo wedding Planner si...ma allo sbaraglio no!".

Perché hai deciso di intraprendere la carriera di Wedding Planner?

"Un po' per gioco, un po' per un forte senso di cambiamento, sono andata alla ricerca di una professione che meglio mi rappresenti e che riesca ad esprimere la mia passione per l' arte in genere.Con il Wedding Planner posso dichiarare che la mia ricerca ha avuto fine. Il wedding Planner è una figura necessaria per la buona riuscita di un evento, non è soltanto un coordinatore ma anche un ideatore che si avvale dell'auto di tecnici di designer e fornitori specializzati in grado di soddisfare tutte le esigenze della coppia di futuri sposi. E' un valido aiuto per spendere nel migliore dei modi il budjet messo a disposizione per la realizzazione dell'evento, evitando alla coppia inutile stress o di andare incontro a delusioni sulla qualità dei servizi che compongono il giorno che sarà ricordato per tutta la loro vita. E' un valore aggiunto a cui nessuno dovrebbe rinunciare. Il mercato sta cambiando così come le esigenze della clientela sempre più desiderosa di professionalità e competenza. Attualmente tale professione è in crescita ma ancora non è ben consolidata al sud...Quando questo avverrà sarò nel pieno delle mie capacità per affrontare tali esigenze di mercato".

Prospettive per il futuro?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per quanto mi riguarda cercherò di sperimentare la professione di wedding planner portando un valore aggiunto all'interno della mia azienda, che opera nel settore della fotografia per matrimoni da parecchi anni. Posso essere un valido completamento ed apportare ancora una volta maggiore professionalità e competenza ai miei clienti. La determinazione non manca,sono carica di idee, quel pizzico di fortuna e il gioco è fatto! O Quasi!".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Via Leopardi, carabinieri scoprono un "buco" che collegava una casa disabitata ad una banca

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento