Asp, bando per mediatori culturali: scadenza 15 gennaio 2013

Le figure svolgeranno l'attività con il personale ospedaliero e le Associazioni di volontariato nelle strutture di Acireale, Giarre, Paternò, Biancavilla, Bronte, Caltagirone e Militello Val di Catania

L’Asp Catania ha indetto un “avviso pubblico per manifestazione di interesse” per individuare figure di mediazione che svolgeranno l’attività in collaborazione con il personale ospedaliero e le Associazioni di volontariato operanti nelle strutture sanitarie di Acireale, Giarre, Paternò, Biancavilla, Bronte, Caltagirone e Militello Val di Catania.

Fino al 15 gennaio 2013 sarà possibile presentare domanda per accedere all‘elenco di mediatori culturali residenti a Catania per svolgere prestazioni occasionali nei pronto soccorso ospedalieri della provincia etnea.

L’attività dei mediatori sarà finalizzata ad agevolare gli utenti stranieri presso le strutture, come precisa il direttore dell’Unità Operativa Facility Management Margherita Mancuso: “Le attività svolte dal mediatore culturale per i soggetti di nazionalità straniera saranno mirate a favorire la comprensione reciproca tra utenti e operatori, sia sul piano linguistico che su quello culturale, nonché al miglioramento dell’attesa, dell’accoglienza, riducendo eventuali forme di disagio con gli operatori sanitari”.

L’avviso pubblico è scaricabile dal sito www.aspct.it, la domanda di partecipazione dovrà essere inviata in busta chiusa, a mezzo raccomandata a/r, entro le ore 13 del 15 gennaio 2013 al seguente indirizzo: Commissario straordinario Asp Catania – via Santa Maria La Grande, 5 – 95124 Catania. La busta dovrà riportate la seguente dicitura: “Domanda iscrizione nell’elenco aziendale dei mediatori culturali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento