menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prestofood.it, supera il primo traguardo della campagna di equity crowdfunding

Un ottimo risultato per PrestoFood.it, ma anche per l’intero ecosistema startup italiano, che dimostra di fare bene al Paese

Sono già 43 i nuovi soci che hanno investito in PrestoFood.it, il food delivery leader del Sud Italia, attraverso il portale di equity crowdfunding CrowdFundMe, portando l’azienda a superare l'obiettivo iniziale dei €100.000 di fondi raccolti, con la volontà di accelerare l’adesione di investimenti in overfunding.

Un ottimo risultato per PrestoFood.it, ma anche per l’intero ecosistema startup italiano, che dimostra di fare bene al Paese: PrestoFood.it, infatti, ha già creato posti di lavoro per più di 150 giovani del Sud Italia e 20 driver vengono assunti in ogni nuova città in cui l’azienda lancia il proprio servizio di food delivery, con l’obiettivo di aumentare l’organico una volta incrementato il giro d’affari cresce. Oltre a Catania, Palermo, Reggio Calabria, Messina, Lecce, Cagliari, città nelle quali PrestoFood.it ha iniziato ad operare, entro la fine del 2018 l’azienda raggiungerà, nei prossimi mesi, altre 4 città: Bari, Napoli, Caserta e Sassari.

Non si parla di assunzioni a sproposito: i driver di PrestoFood.it infatti vengono retribuiti secondo un sistema di reddito fisso più bonus, incentivi e premi. Una politica positiva, come dichiara lo stesso Guido Consoli, Founder e CEO di PrestoFood.it: “La politica della nostra azienda è di avere dei driver felici e soddisfatti del proprio lavoro, essendo di fatto l’ultimo tramite con il nostro utente”. 

PrestoFood.it genera anche indotto: ogni ristorante che introduce il servizio di delivery tramite l’azienda, infatti, aumenta in media del +15/20% i propri ricavi già dal primo mese, per poi arrivare fino a +30% entro i primi 6 mesi di attività. Un risultato possibile anche grazie alla comunicazione online diffusa in co-branding sui social network, canale di comunicazione in cui PrestoFood.it eccelle particolarmente.

I punti di forza di PrestoFood.it, che ha la sua sede centrale a Catania, sono molteplici:

•    Leader di mercato in regioni italiane dove i grandi player non sono ancora presenti
L’azienda offre un servizio puntuale e conveniente senza limiti di distanza, mentre i principali competitors del settore hanno un limite di 2 km, un plus che potrebbe rendere la società appetibile per un’acquisizione.

•    Modello di lancio delle nuove città standardizzato
Le diverse procedure sono state studiate nei minimi particolari per avere tempi e costi certi, oltre che contenuti di qualità: per questo il piano di sviluppo 2018 prevede di lanciare il servizio in 7 nuove città. 

•    Ricavi oltre le aspettative: per il 1° trimestre 2018 +130% rispetto al 1°trimestre 2017

Schermata 2018-04-18 alle 16.10.55-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento