Ragnetti: “ Con Wind Jet nessuna possibilità di dialogo”

Mentre i vertici di Alitalia e Wind Jet si accusano a vicenda, i lavoratori della compagnia siciliana distribuisco, nell'aeroporto di Catania, un volantino in segno di protesta

Dure  le parole dell’amministratore delegato di Alitalia, Andrea Ragnetti, che prima di entrare in riunione con il Ministro Corrado Passera, si è fermato a parlare con i giornalisti.

Francamente con Windjet non c'è nessuna possibilità di riprendere un dialogo. Oggi parliamo con un altro tipo di interlocutore e vediamo se ci sono delle idee nuove. Però penso che sia molto difficile. Dopo mesi di trattative avevamo trovato faticosamente un accordo che per l'ennesima volta Windjet non è riuscita ad onorare. Sulla base di quest'accordo saremo disponibili ad andare avanti ma il problema vero è che è un'azienda che non esiste più. Non ha neanche più gli aerei- Dichiara Ragnetti - è un'azienda ridotta molto molto male. Lo abbiamo scoperto nei mesi con il ritmo di una sorpresa al giorno''.

Intanto Antonino Pulvirenti rompe il silenzio e al Corriere della Sera dichiara: “Mi sento con la coscienza a posto: io ho davvero cercato di salvarla fino all’ultimo Wind jet, la mia compagnia aerea” . Infine, Pulvirenti dalle pagine del giornale  manda un messaggio ai tifosi del Catania: “Le sorti della Wind jet non incideranno sul futuro del Catania calcio, che invece gode di ottima salute”.

Mentre i vertici di Alitalia e Wind Jet si accusano a vicenda, i lavoratori della compagnia siciliana distribuisco, nell'aeroporto di Catania, un volantino in segno di protesta.

"Noi non ci arrendiamo. Continuiamo a lottare perché con noi non si ferma solo Windjet, ma un intero aeroporto e tutte le imprese che grazie a lei sono nate e cresciute si legge ne volantino -  chiediamo la vostra solidarietà perché vi abbiamo portato con noi ovunque, perché è con noi che la Sicilia ha iniziato a volare. Vogliamo continuare a farlo oggi e domani. Windjet e Alitalia - conclude il volantino - lasciano tutti a terra: le famiglie di migliaia di siciliani senza più futuro e tutti voi passeggeri senza più i vantaggi di una compagnia low cost''.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento