rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
publisher partner

Come diventare agente immobiliare a cinquant'anni

Reinventare la propria carriera è possibile: basta solo sapere come farlo

Opportunità di lavoro e voglia di rimettersi in gioco. Diventare agente immobiliare a 50 anni? Si può e non è poi un'idea campata per aria. Ha confermare il tutto è anche una rivista e brand di successo come Forbes che evidenzia come  l'età media degli startupper di successo negli USA è di 45 anni.

Altro dato importante è fornito dallo studio The Silver Economy del 2018 voluto dalla Commissione Europea: dati che vedono gli ultracinquantenni nel 2025 come il 43% della popolazione comunitaria e muoveranno 5.700 miliardi di euro in consumi. Di fatto nessuno più si sente vecchio a 50 anni e molti onorano questo traguardo provando nuove strade o nuove opportunità di lavoro.

Re/Max Catania

Oggi siamo con Saverio Franceschini Broker titolare di Re/Max Platinum dove analizziamo  proprio questi e la nuova scommessa di lavoro dei 50enni nel mercato immobiliare.

"Possiamo dire che la nostra azienda - afferma Saverio Franceschini broker titolare di RE/MAX Platinum - composta da più di 300 affiliati e 40 persone di staff, è un’azienda matura. L’età media di Platinum, infatti, è di 42 anni. I 50enni e le 50enni, rappresentano il 30% dei nostri affiliati e gli over 40 il 56% dei nostri Affiliati. Da questi dati si nota anche che ci sono il 44% di under 30 e credo che uno dei nostri “segreti del successo di Platinum” è proprio questo. I giovani apprendono dall’esperienza dei più grandi e i grandi rimangono aggiornati".

COLLOQUIO 1-4

50enni come profilo di responsabilità e consapevolezza oltre alla capacità relazionale e fiducia in sé stessi

"L'esperienza di vita di una persona matura è un tesoro prezioso - chiosa Saverio Franceschini Broker titolare RE/MAX Platinum - su cui puoi e devi investire. A 50 anni hai già visto abbastanza mondo e persone da saper prendere le misure a colpo d’occhio. Sai bene come confrontare senza affrontare, chi sei e cosa vuoi. La professione di agente immobiliare è fatta di relazioni interpersonali: con il cliente, con i colleghi, con i concorrenti, con i tecnici ed altri professionisti. Empatia, apertura mentale e assertività sono fondamentali in questo campo, ma non si imparano agli stage. Si sviluppano, curandoli vivendo, inserendoti in una squadra affiatata e competente, con la curiosità di un bambino e la sicurezza di un adulto. Possedere questi requisiti è fondamentale: il mercato immobiliare non cerca rampanti ma solidità, i clienti non cercano burocrati del mattone, ma consulenti affidabili. In questo senso l’età ha il suo peso. Non solo: la fascia di età maggioritaria di chi compra o vende casa, è quella tra i 35 e i 55 anni: un agente coetaneo è in grado di capire le esigenze dei clienti per averle spesso già condivise".

DSC04839-2-2

Crediamo dunque che metodo e posatezza siano altre caratteristiche importanti e che arrivino anche dall'esperienza

"Assolutamente sì - afferma Saverio Franceschini Broker titolare RE/MAX Platinum - La professione immobiliare richiede una pluralità di competenze diverse, non si tratta solo di acquisire, vendere o affittare case e locali commerciali. Per stare dietro a tutto occorre una buona capacità di organizzare il lavoro, senza farsi prendere da ansie o fretta. Anche questa è un’arte che a 50 anni si è avuto tempo e modo di fare proprie. Attenzione poi alla gestione dell'errore - continua Saverio Franceschini - Dove nessuno è esente dallo sbaglio, ma tutti abbiamo una sacrosanta paura di sbagliare. L’esperienza di vita rende consapevoli che gli errori davvero irredimibili sono in realtà pochissimi, che ogni cantonata insegna qualcosa e che la soluzione potrebbe aprire nuove possibilità. Quando te ne rendi conto, smetti di averne timore e, per uno strano meccanismo, ne commetti anche molti meno”

VENDI CASA 2-2-7

La scommessa su se stessi

"A 50 anni si ha ormai ben chiaro di non essere dei superman - continua Saverio Franceschini Broker titolare RE/MAX Platinum - ma ci si conosce abbastanza da sapere anche quali sono i propri pregi da valorizzare e le proprie capacità da mettere in azione, se supponenza. Questo aspetto è molto importante: la professione immobiliare non richiede solo di avere la personalità giusta, occorre anche una formazione e competenze tecniche specifiche da acquisire sul campo e mediante corsi. Infatti non bisogna nemmeno pensare che, diventare agente immobiliare a cinquant’anni sia uno schiocco di dita. Però potrebbe essere ed è una sfida interessante e da vincere. Se stai pensando ad un nuovo cammino professionale - conclude Saverio Franceschini Broker titolare RE/MAX Platinum - è chiaro che non sei tra quelli che contano i giorni che mancano alla pensione. Bensì hai intraprendenza e curiosità da soddisfare, e con questi requisiti non ti spaventerai certo all’idea di affrontare un lavoro dove l’elemento informatico e digitale è sempre più presente ed indispensabile. Sono sicuro che, se già non ne sei esperto, diventarlo sarà per te un’altra sfida appassionante. Diventare agente immobiliare a 50 anni si può! Può essere impegnativo iniziare e mille cautele potrebbero frenarti ma, se leggendo ti sei riconosciuto, la visione di un nuovo orizzonte è forte in te. Non indugiare e affronta la sfida, magari iniziando proprio nella rete RE/MAX Platinum. Scopri se facciamo per te! "

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CataniaToday è in caricamento