menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spending Review: tagli alla sanità locale, 200 posti letto in meno

I posti letto ospedalieri a rischio tagli, a Catania e provincia, potrebbero essere circa 200. Sotto la scure della "spending review" anche gli uffici giudiziari delle sezioni staccate e gli uffici dei giudici di pace

La manovra "spending review" colpirà anche la città di Catania e la sua provincia, le premesse parlano di circa 200 posti letto ospedalieri a rischio e tagli negli uffici giudiziari delle sezioni staccate di Acireale, Giarre e Mascalucia e negli uffici dei giudici di pace.

La situazione è stata discussa ieri mattina, nel corso del "Comitato direttivo provinciale" allargato ai quadri del sindacato tenutosi nella sala "Russo" di via Crociferi, qui il segretario generale della Fp Cgil di Catania, Gaetano Agliozzo, non ha potuto fare a meno di delineare un quadro preoccupante alla luce delle ultime decisioni del governo Monti. All’incontro hanno partecipato anche il segretario confederale della Camera del lavoro, Giacomo Rota, e il segretario nazionale della Funzione pubblica, Rossana Dettori.

"Altre ricadute che non possiamo fare a meno di prevedere son quelle sul mondo delle agenzie fiscali - sottolinea Agliozzo - una scelta che produrrà una controversa e paradossale conseguenza negativa sulla lotta all’evasione. Quella stessa lotta che in questo momento storico potrebbe rivelarsi particolarmente utile per recuperare risorse che altrimenti andrebbero perdute".

Per i prossimi giorni il sindacato preannuncia una serie di sit in e volantinaggi in prossimità dei luoghi di lavoro. Il segretario Rota, ricordando che il sindacato insiste su la patrimoniale ha dichiarato: “L’Italia è uno dei pochi Paesi dove i veramente ricchi non pagano una tassa adeguata. La soglia sarebbe quella degli 800 mila euro di reddito. Risultato? Il 19 luglio si tornerà a protestare a Roma, davanti Palazzo Vidoni, proprio contro i tagli indiscriminati ai servizi pubblici. E ora non possiamo più escludere l’ipotesi di uno sciopero generale di categoria per settembre”.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Ristrutturare

Ristrutturare low cost: ecco come comportarsi

Sicurezza

Risparmio di acqua ed energia: consigli e sistemi innovativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento